Aiutiamolo!

?ref=HREA-1

Sarebbe bello iniziare dalla fine del video in questione. Quando Berlusconi ci informa che ‘stiamo tutti male’. Chi per un motivo o chi per l’altro, vero Silvio? Vedete, io faccio di tutto per non sembrare complottista, ma certe volte il tempismo delle ‘scenette’ nel teatro politico, mi ricorda la farsesca posa dei candidati americani: una sit-com con tanto di sceneggiatura maldestra. Mr B. ha davvero superato se stesso. Il giorno prima di essere condannato, in primo grado, a quattro anni di reclusione e 5 anni d’interdizione dai pubblici uffici (questa sì, una sentenza politica; poco lungimirante a dire il vero), avrebbe dichiarato il suo addio all’attività politica. Di nuovo. Dopo che lo aveva già fatto non so quante volte ed io ingenuamente abboccai e mi presi delle sbronze colossali. Poi la sentenza. Che a pensarci bene uno potrebbe obiettare: furbetto l’amico che si è voluto ritirare in pompa magna prima di finire dentro, così almeno sui libri di storia verrebbe tramandato: si ritirò il 25 ottobre 2012 dalla sua intensa attività politica, poco prima di essere travolto dagli scandali. E il giorno dopo ancora? Tags:- Sfiducia a Monti, torno in campo, Ruby chi?, Magistratocrazia, latino maccheronico, ‘tutto è nelle sentenze’, risate a denti stretti, la claque, Mike Bongiorno, Milano 2, non sono permaloso, comunisti, basta toga party -.

Capite che non sta bene? Guardate bene il video: trema di rabbia mentre cerca di sproloquiare sul ruolo egemone della Germania e l’asservimento alla Merkel. Non so chi sia il suo insegnante di ripetizione di storia contemporanea, ma visto l’evidente livore, qualcosa mi dice che la Merkel c’entri parecchio con l’avvicendamento Berlusconi-Monti. Ma forse voi siete ancora assuefatti al suo modo mellifluo di distorcere i fatti. Ciò che elenca sommariamente in questo video sono delle falsità storiche, banalità da politica da bar, misconoscenze, ignoranza della situazione economico-finanziaria di questo paese, tutte frullate insieme in maniera così pretestuosa, che a molti potrebbe sembrare un discorso serio.

E’ il delirio di un pazzo, sappiatelo. E lo sproloquio a denti stretti di un sociopatico. Se la sua maschera di cera sociale venisse via e lui potesse usare i termini che pensa veramente, uscirebbe una proto-retorica vernacolare talmente volgare e sfacciata da sottotitolarsi al film ‘anal gangbang with fat grannies pt VI. E’ al collasso. Non sa cosa fare. Non ha idee. E’ dominato dal risentimento, dal disprezzo e dall’ansia di potere che è della stessa matrice di quella del gioco. E’ pericoloso. Portate a nanna i bambini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...