Cronaca Truce.

Sulla spinta del successo editoriale (Cronaca vera) che da quasi mezzo secolo, ogni settimana, porta in prima pagina le sfighe dell’italiano medio che nessuno ascolta mai (se si eccettua il format manipolato di Forum), vi segnalo alcune notizie rigorosamente truci dal mondo:

Rìbéauvilé (Alsace) – Pare che nell’economicamente prospera regione dell’Alsazia, un tempo bastimento a cielo aperto di miniere di silifide e carbonchio (ora non so), Facebook sia poco apprezzato dai quadri dirigenti industriali. L’84% dei lavoratori del settore siderurgico (e non solo) pare passi più della metà del tempo lavorativo ‘connesso’. Il restante 16% non ha le braccia o le ha perse ed è quindi impossibilitata ad usare regolarmente un mobile phone. Per scoraggiare questo vizio, che ha dimezzato l’impegno produttivo della regione, le autorità competenti hanno reintrodotto un antico reperto del giacobinismo: la ghigliottina. Comprensibile lo sdegno delle associazioni sindacali che hanno immediatamente ‘twittato’ la loro riprovazione:<< Questa grave violazione dei diritti umani; non sarà priva di ripercussioni>>. Metaforicamente significativa la pacifica protesta degli operai di un’azienda produttrice di ‘alsaziani’ che si sono presentati nel cortile antistante la ditta travestiti da Francois Hollande. All’urlo di ‘Abbasso l’Hollande, vogliamo liberi i Borbone’, si è fatto carico della manifestazione un rappresentante dell’unità sindacale ‘Amis de pirates corse‘. << Avete avuto la tecnologia? E mo’ provate a smettere di pedalare>>, ha attaccato l’ingegnere chimico Ethienne de Saint Cloud. << Se l’intimidazione e discriminazione su chi possiede un account facebook o twitter dovesse inasprirsi, noi applicheremo il regolamento di conti pre rivoluzionario; garantendoci, con la forza se necessario, l’indotto degli utili pari al 75% del surplus imponibile, quei dividendi che da anni, con la scusa della crisi e del tempo di merda, ci vengono negati mentre la tassazione nazionale ed europea cresce>>, continua con perizia di particolari il portavoce. E la conclusione appare in pieno stile:<< Oppure imbracceremo le baionette e arrancheremo fino ai piani alti, caricando i fucili con gli alsaziani; che dopo la data di scadenza diventano efficaci proiettili a basso costo. Noi ‘dell’aperitivo e dello stuzzichino’ siamo un settore marginale, ma in espansione. Tutti hanno voglia di un aperitivo alla fine della faticosa giornata lavorativa. Queste voci di ‘calo produttivo’ sono state messe in circolazione dai rivali. Non ci faremo scalfire dalle avanguardie reazionarie del settore ‘dell’apericena’ che vogliono un menù più strutturato. Che idea è l’apericena? Che ti rovini solo l’appetito. Pensino piuttosto ad occuparsi degli affari loro, che ne hanno ben donde. Forse non tutti sanno che le olive ‘ascolane’ (ndr facendo l’odioso gesto delle virgolette), che trovate in tutti i supermercati, provengono dall’area metropolitana di Nimega, in Olanda, e di ‘ascolano’ non hanno neanche il sapore. Se è questa la guerra dialettica che vogliono, sappiano che parliamo una lingua biforcuta>>, fa un pausa. << Senza parlare delle sovvenzioni sociali che ricevono da Bruxelles per via della loro cosiddetto consociativismo rurale, che si nasconde dietro le possenti spalle della multinazionale ‘Aperol’>>.
A noi le ultime considerazioni sono parse complottiste, ciò non toglie che il clima sia rovente qui in Alsazia ed è di poco fa la notizia di una prima molotov-aperol contro la casa di un altro esponente sindacale, per fortuna senza conseguenze, tranne che per il ghiro di famiglia, morto di spavento nell’agguato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...